Solitari – Testi

Ricominciando

Ciò che finì è ancora qui
A una vigilia resta appeso
Gira la carta un’altra volta
L’ultimo sciocco malinteso

Ti sei difeso pure tu
Tu che raccogli e butti via
I rimasugli di una svolta
Lasciati spersi a casa tua

Così la fine è ancora inizio
Oltre confine in mezzo al mare
La schiuma ostile si raduna
Il cargo è pronto per partire

Così la fine inizia ancora
E si nascondono zanzare
Passano l’anno sottotraccia
Risorgeranno più malvage

Ricominciando un altro anno
Il sole allunga le sue ombre
Ad ogni luce un nuovo inganno
All’illusione si confonde

Così la fine è ancora inizio
E il senso scivola lontano
E cade il vecchio pregiudizio
Sull’orlo steso della mano

Hanno comprato una fontana
Giusto per vendere un miraggio
La vita è sempre un poco strana
Ma va vissuta con coraggio
Così la fine è sul vassoio
Offerta come aperitivo
Però l’inizio è sempre al buio
E ogni incontro ha il suo motivo

Autore