Il fantasma baciatore testi

IL FANTASMA BACIATORE

Se c’era un desiderio
A inizio di giornata
Se c’era un desiderio
Eri già rassegnata
Mica l’avresti detto
Uscendo in pieno sole
Di essere baciata
Dal fantasma baciatore

Non è una cosa che succede a tradimento
Non è un servizio che si ordina al mattino
Può capitare che non venga mai il momento
O che incontrarlo sia disegno del destino
Può capitare che cinque volte in fila
Sfiori il tuo volto mentre stavi passeggiando

O mentre stavi ragionando della vita
Senza sapere che ti domandavi quando
Quando avresti avuto ancora un’occasione
O quando mai l’avevi persa chissà come
O quando avresti mai finito di aspettare
Il primo bacio del fantasma baciatore

È spirito palpabile
materia in ectoplasma
Quale attributo è idoneo
A descrivere un fantasma
Di certo è peculiare
L’apparire e lo sparire
Un fantasma che sia serio
Fa un po’ come gli pare

Sarà difficile capire di che parlo
Senza l’aiuto di un po’ d’immaginazione
Se non ti è ancora capitato d’incontrarlo
Se nessuno te ne ha pronunciato il nome
Può comparire all’improvviso in pieno giorno
Prenderti il viso tra le mani e sorridendo
Lasciare un bacio sulle labbra e nel profondo
Sciogliere un nodo che si andava irrigidendo
Sarà difficile capire di che parlo
Sarà difficile anche solo immaginare
Per non parlare di pensare di imitarlo
Ce n’è uno solo di fantasma baciatore

Autore